Il triste umarell di torino che non molla il parcheggio a chi è "andicappato solo al cervello"

Il triste umarell di torino che non molla il parcheggio a chi è "andicappato solo al cervello"

0 0 2 anni fa
Della storia di ordinaria bestialità resta solo un post-it giallo: “Te sei andicappata solo al cervello”. Luana, una mamma torinese di 38 anni affida il biglietto a Floriana Rullo, che ha raccontato la vicenda sul Corriere.it, per avere se possibile un po’ di soddisfazione. Lei ha una bambina che si chiama Alyssa con una grave disabilità neuropsicomotoria. Ogni giorno l’accompagna all’asilo all’interno del Parco la Tesoreria. ... Maggiori informazioni

Seguici su Facebook